Antivirus per Android: Visti i costi ne vale la pena?

Dopo aver spopolato sul mercato, Android è ora al centro di una battaglia che coinvolge esperti di sicurezza informativa, produttori di software e ingegneri in quel di Mountain View. Nelle ultime settimane si sta infatti scatenando una guerra d'opinione fra le aziende produttrici di antivirus e gli esperti di sicurezza. A dare il via è stato AV-Test, il servizio internazionale che si occupa di misurare l'efficacia dei software di protezione, secondo cui gli antivirus gratuiti per Android non funzionano, o funzionano male, e fra quelli a pagamento è difficile trovarne uno che abbia un'efficacia superiore al 50 percento.

Antivirus per Android - visti i costi ne vale la pena?

A questi si è aggiunto Chris DiBona, responsabile dei programmi open source di Google, secondo cui chi vende antivirus per Android è un ciarlatano o scammer. 

Chris DiBona pur non nascondendo qualche piccolo problema di sicurezza sostiene che in Android, iOS e sulle soluzioni RIM non sia necessario un vero e proprio tool di protezione. La minaccia sarebbe ben differente rispetto a quanto avviene in ambiente desktop e l'impiego di sandboxing offrirebbe le sufficienti garanzie di sicurezza e di isolamento tra l'esecuzione di codice e l'accessibilità illegittima a risorse.

Kaspersky non ha fatto attendere la propria risposta sostenendo che se per iOS e RIM la situazione non è grave, altrettanto non si può dire per Android le cui minacce rilevate aumentano con un trend significativo.

Anche Symantec e McAfee hanno da tempo proposto soluzioni di protezione per Android sostenendo e in alcuni casi mostrando situazioni di reale pericolo nelle quali una suite di sicurezza può essere utile.

Per un dispositivo Android, e più in generale per uno smartphone, il concetto di sicurezza non può essere valutato solo nei confronti della protezione dal malware e deve tenere in considerazione altri aspetti come la protezione dei dati da remoto e la pianificazione dei backup.

Ma tra notizie contrastanti come deve muoversi chi vuole sentirsi più al sicuro con il suo Smartphone Android? Secodno AV-Test comprare una suite antivirus a pagamento dà qualche garanzia in più, ma non garantisce una schermatura al 100 per cento. L' antimalware e l'antivirus non sono inespugnabili, però grazie a servizi aggiuntivi come il parental control e i sistemi di blocco e protezione dei dati si riesce a navigare con qualche sicurezza in più.

Visti però i costi nell' Android Market degli antimalware, orientati tra i due e i dieci euro, fino ad arrivare agli oltre 100 euro richiesti per la suite completa di alcuni antivirus... la domanda nasce spontanea: ne vale realmente la pena?