Siri per iPhone: E' arrivato il nuovo assistente personale

In casa Apple è arrivata l'ultima eredità del compianto Steve Jobs. Si tratta del nuovo assistente personale per iPhone: Siri. Disponibile per iPhone 4S, presto lo sarà anche per la vecchia versione 4 e per iPod Touch 4G, il nuovo software promette di essere un fidato assistente, capace di dare il suo contributo non solo per quello che riguarda strettamente le telefonate o gli sms ma anche per pianificare la propria agenda, trovare indicazioni stradali o ristoranti, inviare email e molto altro...

La cosa che rende Siri per iPhone eccezionale è la sua capacità di comprendere il contesto e di fornire risposte adeguate e pertinetni alle richieste che provengono direttamente dalla bocca dell'utente.

A differenza dei tradizionali software di riconoscimento vocale, Siri ha la capacità di comprendere il linguaggio naturale e, se ritenesse insoddisfacenti le informazioni ricevute dall'utente, potrebbe porre ulteriori domande per chiarire meglio il senso della richiesta ricevuta.

Siri per iPhone - 4 e per iPod Touch 4G

Siri dovrebbe essere presto disponibile per il "vecchio" iPhone 4 e per il player multimediale iPod Touch 4G.  La portabilità su questi due dispositivi passarebbe attraverso una versione appositamente dedicata, non ufficiale in quanto non approvata da Apple, che prevede l'utilizzo di un Jailbreak.

Il passaggio a questi due dispositivi, che si deve ad una coppia hacker, non ha presentato particolari problemi in fase di testaggio. Anche le differenze in termini di prestazioni tra Siri per iPhone 4S e la versione precedente non sono particolarmente significative.

Siri per iPhone - nel 2012 anche in italiano

Ricordiamo che la versione di Siri per iPhone 4S è disponibile solo in lingua inglese, francese e tedesca mentre l'uscita della versione italiana è prevista per il 2012.

Inoltre è impossibile usare Siri per iPhone in modalità offline in quanto necessità di una connessione ad Internet. Un'applicazione eccezionale, l'ultima di casa Apple, che ha rivoluzionato ancora una volta il mondo della tecnologia e della comunicazione.