netflix italia
Netflix Italia, due titoli da non perdere

Due novità per Netflix Italia: TEOTFW e il confronto Letterman-Obama

Serie tv, documentari, film e talk show, il 2018 di Netflix Italia inizia alla grande. Due titoli spiccano sul resto, per originalità, ottima produzione e contenuti esclusivi. Stiamo parlando del nuovo show di David Letterman e della serie britannica The End of the F***ing World.

Netflix Italia tra novità e conferme

La cavalcata senza sosta di Netflix continua, dopo la sua presentazione nel 2013 con The House of Cards (in dirittura d'arrivo con la sesta stagione e l'esonero tempestivo di Kevin Spacey per accusa di molestie), dopo Stranger Things, The Crown, schiera altri due cavalli vincenti già in partenza: la serie inglese The End of The F***ing World e My next guest needs no presentation condotto dall'intramontabile David Letterman.

Netflix Italia: The End of The F***ing World

Alyssa e James, interpretati rispettivamente da Jessica Barden e Alex Lawther, sono i due protagonisti di The End of The F***ing World, nota anche come TEOTFW, serie tv britannica creata da Jonathan Entwistle in onda nel Regno Unito dall'ottobre 2017 e in Italia dal 5 gennaio 2018.

Otto puntate da poco meno di 30 minuti ciascuna (bingewatching assicurato),  piccole pillole di adolescenza, sofferenza, traumi e psicopatie.

La serie trae ispiraizone da un fumetto che porta lo stesso titolo nato dalla mano di Charles Forsman e narra la storia di due adolescenti, diciassettenni, che nel giro di 160 minuti si trasformano in una sorta di Bonnie & Clyde britain edition: furti, rapine, aggressioni e tanta sofferenza per due famiglie che non li comprendono.

James è convinto di essere uno psicopatico anaffettivo con la passione per l'imbalsamazione di animali (a tratti ricorda Norman Bates di Bates Motel) e il desiderio ricorrente di uccidere un essere umano per riuscire finamente a provare un'emozione mentre Jessica in fuga dal patrigno con strane attenzioni nei suoi confronti e alla ricerca di un padre assente e non ancora pronto al ruolo di genitore. Le loro avventure si sviluppano tra viaggi, pensieri omicidi e un amore inaspettato e spaventosamente pericoloso.

The End of The F***ing World

Netflix Italia: My next guest no needs presentation with David Letterman

Dopo il suo ultimo show nel maggio 2015, di David Letterman si erano perse un po' le tracce ma tutti speravano in un suo ritorno. E così è stato, il divo delle interviste e delle tazze da caffè americano ritorna più raggiante che mai, con una nuova barba ma la stessa indiscussa classe. 

Il suo nuovo progetto si intitola My next guest no needs presentation, nella versione italiana Non c'è bisogno di presentazioni: una location informale, due poltrone, due tazze di caffè e una lunga chiacchierata di circa un'ora tra Letterman e il suo ospite.

La prima, caricata su Netflix il 12 gennaio 2018, vede come ospite uno degli uomini che ha cambiato la storia mondiale e soprattutto americana: Barack Obama. Sessanta minuti scorrevoli, interessanti e divertenti, i due uomini conversano sulla situazione politica ed economica americana, sulla vita dell'ex presidente dopo la fine del suo mandato e sul razzismo con la partecipazione di John Lewis, uno dei Big Six che nel 1963 partecipò alla marcia verso Washington D.C. per il lavoro e la libertà. David letterman ancora una volta dimostra di essere un cavallo di razza dei talk show, gestisce la conversazione con uno degli uomini più influenti di sempre con maestria ed eleganza, simapatia senza esagerazioni e soprattutto senza mai nominare l'attuale presidente americano Trump.

Le prossime puntate vedranno come protagonisti altri personaggi del mondo dello spettacolo, della musica e del cinema americano, da Jay-Z a George Clooney, da Tina Fey a Malala Yousafzai. Insomma, ne vedremo delle belle.

my next guest no needs presentation

Se non hai ancora un account Netflix che aspetti?