Virus Mac: I computer Apple a rischio

Fin'ora era considerata come una garanzia per tutti i suoi utenti. La sicurezza e la presunta inattaccabilità dei personal computer Mac dai virus. E invece dopo tanto tempo passato a dormire sonni tranquilli anche per gli appassionati dei prodotti Apple la pacchia sembra davvero finita. Non riuscite a credere a quello che state per sentire? Credere che siano tutte fandonie messe in giro dalla concorrenza nel tentativo di contrastare la rapida ascesa dei prodotti della casa di Cupertino? Oppure un tentativo da parte delle case produttrici di antivirus di assicurarsi un nuova fiorente fetta di mercato? Seguiteci per capire quello che sta succedendo...

I tecnici del centro di ricerca Eset, produttori del famoso antivirus Nod32, hanno lanciato l'allarme: è stato individuato un virus che attacca i computer Mac.

Inizialmente la minaccia era stata creata per Linux ma adesso è stata rilevata anche su sistemi Mac ed è quindi stata ribattezzata come OsX/Tsunami. Infatti se prima queste piattaforme erano considerate sicure, oggi la loro crescente popolarità inizia a far gola ad hacker e creatori di virus.

OsX/Tsunami è una minaccia di tipo Trojan che trasforma il vostro computer in una macchina/zombie capace di essere controllata dall'esterno, ricevendo il comando di effettuare attacchi di tipo DDoS (Distributed Denial of Service).

Insomma, c'è da stare poco tranquilli, soprattutto per i computer che lavorano in rete con altre macchine che montano sistemi Windows o cmq che sono già esposti per natura a questo genere di micacce.

OsX/Tsunami si presenta come un file PDF contenente un articolo in lungua cinese e che parlerebbe della lunga disputa in merito alle Isole Diaoyu. L'attenzione dell'utente viene così catturata da questo file di testo mentre il virus, subdolamente, si installa nella macchina.

Se prima pensavate di stare tranquilli con il vostro Mac, adesso iniziate a preoccuparvi...