Apple iPad: il Table di ultima generazione

Dopo due anni di attesa, finalmente nel 2010 la casa americana lancia sul mercato il suo innovativo prodotto. Il nuovo tablet iPad della Apple si presenta come un iPhone di ultima generazione per navigare sul web, leggere e inviare e-mail, ammirare le foto, guardare video, ascoltare musica, giocare, leggere e-book, che darà parecchio filo da torcere ai comuni netbook, rivoluzionando il rapporto tra uomo e macchina. Andiamo a studiare le sue caratteristiche nel dettaglio, i miglioramenti che Apple vi ha effettuato rispetto all'iPhone...

Apple iPad - Caratteristiche Hardware

Spesso solamente 1,27 cm e del peso di appena 680 grammi, l'iPad ha uno schermo Led da 9,7” da 1024 per 768 pixel e come i MacBook è dotato di IPS che garantisce immagini nitide e colori fedeli fino a un angolo di visualizzazione di 178°.

Il suo processore sarà l'A4, sviluppato da Apple stessa, con 1GHZ di potenza. Durante la presentazione è stato descritto come un fulmine ma al tempo stesso estremamente ridotto nei consumi. Permetterà all’iPad di funzionare con una carica della batteria fino a 10 ore oppure di rimanere un mese in standby.

Le memorie interne sono di tipo flash come quelle dell’iPhone e saranno di tre capienze: 16, 32, e 64GB. La connettività standard è Wi-Fi ma saranno disponibili anche versioni con il supporto 3G. Per il resto, come negli iPhone, c'è un connettore da 30 pin con cavo adattatore con presa USB attraverso cui iPad si ricarica e si sincronizza.

Apple iPad - Caratteristiche Software

Come più volte sottolineato da Apple, l'iPad supporta quasi tutti gli oltre 140.000 software già disponibili sull'App Store, ed utilizza l'iTunes Store esattamente come l'iPhone e iPod touch. Oltre a questi, che possono essere usati a dimensione originaria o ingrandita, dispone  di software specifici che sfruttano dimensioni e potenza maggiore.

I software inclusi, sono stati ottimizzati per sfruttare lo schermo da quasi 10 pollici dell'iPad:

  • Safari: come da tradizione userà il velocissimo browser di un Macbook, ma con caratteristiche dinamiche eccellenti. Non c'è il trackpad e per muoversi da una pagina all’altra basta toccare lo schermo. La cosa succedeva anche con iPhone, ma sullo schermo da 9,7 pollici di iPad sarà decisamente più congeniale.
  • Mail e note:  l'applicazione viene eseguita in una modalità a due colonne con menu a discesa e una grande una tastiera virtuale di dimensioni paragonabili a quella di un netbook che permette di digitare con tutte le dita.
  • iCal: iPad presenta una rubrica indirizzi con un design molto più originale.
  • Maps: molto più funzionale rispetto alla sua versione mobile e si può accedere alla vista Street View in maniera molto fluida.
  • App Store: contiene molte più applicazioni rispetto all’iphone, divise in categorie, pronte a migliorare nettamente le funzioni di iPad.
  • iPhoto: il visualizzatore di immagini iPad ha un design molto creativo e tutte le funzioni principali, tra cui album, eventi, volti e luoghi.
  • iBooks: l'applicazione che converte l’iPad in un lettore eBook creata da Apple stessa. Il suo design emula un libro e siamo in grado di interagire cliccando su qualsiasi angolo per cambiare pagina o muovere un dito per sfogliarla, modificare le dimensioni del testo. La cosa più interessante è che utilizza "epub", che permette di importare libri in aggiunta a quelli che già si acquisistano nel negozio di Apple, l'iBookstore.
  • iWork: forse l'applicazione più interessante di tutte. Include diverse funzioni tra cui "Pages", per un'elaborazione testi; "Numbers", per potenti e incredibili fogli elettronici; "Keynote," per presentazioni di qualità cinematografica.