Oltre il 60% dei Giovani chiede WiFi Gratis

Oltre il 60% dei giovani chiede WiFi gratis, tutti i ragazzi che vivono in città fino a 29 anni chiedono “che la connessione sia gratuita e accessibile”. Questo è quanto certifica uno studio del Censis “Territorio e Reti”, che ha calcolato le richieste dei giovani relativamente alle offerte messe a disposizione dalle nuove tecnologie. Secondo il 60% dei giovani il WiFi “dovrebbe essere garantito al pari dell’illuminazione pubblica”, mentre il 27% lo considera “utile ma limitatamente a determinati luoghi della città”.

OLTRE IL 60% DEI GIOVANI CHIEDE WIFI GRATIS – È STATO SPERIMENTATO A MILANO

La tecnologia applicata può essere anche una fonte di forte semplificazione nella vita di chi vive in città, come ad esempio i sistemi di pagamento: grazie ai nuovi dispositivi, evidenzia il Censis, “sempre meno italiani debbono recarsi in un ufficio postale per operazioni elementari come il pagamento delle bollette, dato che ormai il 48% ha la domiciliazione bancaria delle utenze, un altro 9% si reca in una qualsiasi tabaccheria e il 5% opera online”.

E’ stato sperimentato a Milano, e tra poco sarà diffuso in altre città, il pagamento degli acquisti effettuato con lo smartphone. Si potranno fare pagamenti senza avere con sé contanti o carte.

Tutto questo a condizione che il WiFi sia gratis in ogni città e comune italiano. Tutto sta cambiando velocemente e anche il WiFi gratuita deve “adeguarsi” al cambiamento. Proprio per questo oltre il 60% dei giovani chiede il WiFi gratis. E’ difficile pensare che la tecnologia va avanti e le risposte di adeguamento tecnologico non ci siano.

Significa rallentare lo sviluppo e rendere l’Italia una nazione che non sa cogliere l’occasione offerta dagli strumenti tecnologici. Rispondere alla richiesta dei giovani significa offrire un contribuito alla costruzione di nuove imprese e occupazione.