Migliori reti VPN gratuite che garantiscono l’anonimato al 100%

Una rete VPN dovrebbe servire, in linea teorica, ad usufruire di un sistema di navigazione protetto e totalmente sicuro in modo da permetterci di cercare senza paura determinati siti su cui, per un motivo o per l’altro, non vogliamo evidentemente che venga rilevata la nostra presenza. Inoltre, è utile anche per proteggersi da chi desidera spiare i file torrent che scarichiamo. Tuttavia, non tutte le VPN sono uguali e soprattutto, non tutte fanno il loro lavoro come dovrebbero o promettono di fare.

Senza dubbio, quando si decide di affidarsi a una VPN totalmente gratuita, i rischi sono maggiori. Il denaro, è inutile girarci intorno, rappresenta una delle più potenti motivazioni estrinseche. Se qualcuno si affidasse a noi per un lavoro che generalmente è retribuito e pretendesse che esso venga svolto da noi in forma gratuita, di certo la nostra motivazione a fornire una prestazione di qualità calerebbe drasticamente e ci porterebbe a portare a termine il compito in maniera sommaria. Se la sicurezza è per voi importante -di fatto, però, dovrebbe esserlo, dato che presumibilmente è per quello che state scegliendo una VPN invece che usare le reti tradizionali- vi consigliamo caldamente di valutare una VPN a pagamento, considerando il pagamento un investimento piuttosto che una spesa.

In sintesi, la scelta del provider a cui fornire i nostri dati e che ci fornirà una connessione protetta sarà, sotto ogni punto di vista, un passo fondamentale se desiderate davvero navigare senza che nessuno sia a conoscenza di ciò che fate. Anzitutto, va anche tenuto a mente che non tutti i sistemi operativi offrono le stesse possibilità in termini di scelta della VPN. Generalmente un dispositivo Android, essendo esso un sistema open source, ha una scelta più vasta e richiede procedimenti meno macchinosi per configurare questo tipo di connessione, ma anche se state cercando una delle migliori VPN per iPhone, con qualche passaggio extra, non rimarrete delusi. Ora, però, è bene che veniate informati sui migliori servizi gratuiti in generale. Vi sono, infatti, alcune VPN che pur non chiedendovi alcun pagamento riescono comunque a garantirvi l’anonimato.

CyberGhost (Chrome)

Questa connessione VPN è abbastanza nota a chi da tempo fa uso di reti del genere, in quanto esiste da diversi anni. La buona notizia? Potete dormire sonni tranquilli con la sua versione gratuita. Il motivo è semplice: pur offrendo svariati pacchetti premium a pagamento ai suoi utenti, il provider non resta a bocca asciutta nemmeno quando si usa la versione gratuita, finanziata attraverso degli annunci pubblicitari, e dunque non con i nostri portafogli. Se le pubblicità non sono un problema, avete trovato la VPN giusta.

VPNbook

A differenza della soluzione precedente, VPNbook non offre nemmeno soluzioni premium: tutto ègratis per tutti, con la sicurezza che ciò avvenga in anonimato. Si tratta di una VPN che garantisce tale protezione, e oltre ciò, sarete lieti di sapere che non ha un limite massimo di dati oltre il quale la connessione potrebbe funzionare molto più lentamente, rubando il vostro tempo. Una puntualizzazione da fare però c’è, ed è che nessuno vi spiegherà mai niente: non esistono istruzioni su come installare e usare la VPN e nemmeno software. Se siete alle prime armi, vi consigliamo di cimentarvi con VPNbook dopo aver avuto esperienza con qualche altro provider più adatto ai neofiti. Oltre ciò, anche se supportatala quasi ogni dispositivo esistente VPNbook è molto facile da bloccare -specie per i governi nazionali che non gradiscono il suo uso. Generalmente non dovreste avere problemi in gran parte dell’Occidente, ma se state pensando di servirvene in nazioni ad alto livello di censura, forse è il caso di cambiare rotta.

Speedify

Il miglior amico degli utenti alle prime armi -e di quelli che vivono in un’area lasciata pressoché intatta dal segnale di rete. Speedify riesce a compiere il miracolo di combinare ogni segnale rilevato in un’unica e stabile connessione affinché il computer, o cellulare, navighi perfettamente a velocità accettabili. Il solo contro di questo gioiellino è che ha un limite di dati mensile da poter utilizzare liberamente, ed è di appena 2GB.

OperaVpn

Se conoscete il browser Opera, sarete felici di sapere che questa funzionalità è una sua componente integrata, senza limiti di dati e nemmeno pubblicità. Il vostro indirizzo IP non sarà reso visibile, in quanto sarà rimpiazzato con un altro fittizio, i blocchi posti su determinati siti saranno rimossi e oltre ciò, Opera si appoggia interamente a reti Wi-Fi pubbliche.