Gli Occhiali Google per avviare l'automobile

Dopo il progetto di introdurre gli Occhiali Google Glass nelle sale operatorie, così da poter avere sempre sotto controllo i parametri vitali del paziente, in un futuro non troppo lontano, sarà possibile, attraverso la connessione al web, avviare l'automobile, o ancora aprire e chiudere le portiere ed i finestrini a distanza. Ad annunciare la novità a Las Vegas, è stata proprio la casa coreana Hyundai, nell'ambito del Salone CES International 2014. A partire dal 2015 infatti, gli Occhiali Google Glass a realtà aumentata, verrano utilizzati sulla nuova berlina Genesis commercializzata negli Stati Uniti. 

Gli Occhiali Google Glass per avviare l'automobile e non solo

Ovviamente, quelle di avviare l'automobile o aprire e chiudere le portiere ed i finestrini a distanza, sono solamente alcune delle funzionalità degli Occhiali Google Glass attraverso la connesione al web. Secondo quanto afferma Hyundai, gli Occhiali Google Glass sarebbero in grado di controllare numerose funzioni senza spostare lo sguardo del guidatore, come avviene per esempio nel visore dei piloti dei jet militari. Potranno infatti informare il guidatore sullo status del veicolo, gestire la temperatura a bordo, verificare la pressione delle gomme, avere informazioni sulle indicazioni stradali, ricevere messaggi di testo e altro ancora. La funzione di localizzazione, inserita negli Occhiali Google Glass, dovrebbe consentire un costante aggiornamento delle cartografie memorizzate dal colosso del web, aggiungendo - se degli occhiali verrà utilizzata anche la funzione 'videocamera' - immagini e filmati da aggiungere ai database di Google. Per il momento però, l'unica funzione degli Occhiali Google Glass, sarà quella di mettere in moto l’auto a distanza e comandare l’apertura o la chiusura delle porte o dei finestrini.