Qbo: Il robot che si riconosce allo specchio

Qualche giorno fa, qualcuno mi ha detto che solo gli esseri umani, i delfini e alcune specie di scimmie si riconoscono di fronte a uno specchio. Ma evidentemente questo qualcuno non aveva ancora sentito parlare di Qbo. Questo simpatico robottino, che ricorda molto nell'aspetto i suoi fratelli minori molto in voga tra i bambini di una generazione fa, rappresenta uno spunto incredibile nello sviluppo dell'intelligenza artificiale e della conoscienza robotica...

Qbo, robot sviluppato dalla Thecorpora, ha due nodi indipendenti, uno per il riconoscimento facciale e un altro per il riconoscimento di oggetti. Nonostante sia evidente per tutti coloro che lavorano in Robotica cosa accadrebbe se mettessimo Qbo di fronte a uno specchio, è stato pubblicato un video per coloro che ancora dubitano se Qbo si riconosce come una persona (occhi, naso, viso tondo) o come un semplice oggetto..

 

Qbo - il robot che si riconosce allo specchio

Questo video corrisponde ad un piccolo esperimento in cui Qbo è stato posto davanti allo specchio per vedere se è in grado di riconoscere se stesso. Per questo, è stata usata la modalità "Object Recognition" e la modalità "Face Recognition". Qbo, usando la sua visione stereoscopica, percepisce la sua immagine allo specchio e, con l'aiuto di uno degli ingegneri, impara a riconoscere se stesso. Questo esperimento molto semplice tocca interessanti aspetti psicologici della coscienza di sé, la cui complessità può essere dimostrato dal fatto che pochissime specie sono in grado di riconoscersi davanti allo specchio. In questa prima versione, una guida umana presenta Qbo a se stesso, ma stanno lavorando affinché il robot possa auto-riconoscersi autonomamente quando si trova di fronte allo specchio.